La Mer

LA MER ph. Virgilio  Sieni

CREDITS
Coreografia e regia: Virgilio Sieni
Musica: Claude Debussy
Interpreti: Claudia Caldarano, Luna Cenere, Luisa Cortesi, Marina Giovannini, Lisa Labatut, Giulia Mureddu
Durata: 25’
Produzione: Compagnia Virgilio Sieni
Collaborazione alla produzione: LuganoInScena / Ravello Festival 

SCHEDA
La coreografia riflette sulla nuda vita per riportarci veloci al senso dell’archeologia che vede la forma nella sua impossibilità di essere afferrata. I corpi appaiono allo stesso tempo come macerie e origine, ricomponendo un dizionario di movimenti primi, ricercando i prolegomeni del rito: tutti tentativi, verifiche, dettagli e accenni, pieghe del corpo sulla soglia dell’umanità; sestetto di donne, in esodo, naufraghe, che cade innocente nella mitologia quale fonte gioiosa del rivelarsi del gesto. E’ la nudità a scavare un guscio di spazio, argine sottile in convivenza con il fuori, l’aperto. La nuda vita della danza emerge da incrinature e cedimenti: campo dove disporre minuziosamente il sentimento anatomico del gesto. Il paesaggio viene qui assorbito in una sorta di pneuma continuo; momenti  regolati da un fitto procedere di eventi sulla tattilità, la figura, il colore e la luce. Si cercano domande sulla natura del corpo. Archeologia, fossili, scultura: il succedersi delle posture modulate e strutturate da correzioni continue, da ipotetici studi in successione che si stratificano l’uno sull’altro, lascia apparire una composizione sull’adiacenza del silenzio alla nudità: apertura del vuoto tra le pieghe del corpo, eco che risuona nelle mitologie della tragedia. Loro si donano come materia, luce e figura, alla ricerca della forma e del rumore del tempo sospeso che abbaglia verso noi contemporanei.

TOURNÉE
Firenze, Cango, 27, 28, 29, 30 dicembre 2016
Ravello, Ravello Festival, Belvedere di Villa Rufolo, 31 luglio 2016 – prima rappresentazione italiana
Lugano, Teatro Lac, 5 marzo 2016 – prima rappresentazione assoluta