ACCADEMIA SULL’ARTE DEL GESTO | VIRGILIO SIENI

 

LA CITTADINANZA DEL CORPO_MANTOVA

17 > 19 LUGLIO 2017

Il progetto individua nel gesto, nel corpo messo in opera attraverso l’ascolto dell’altro, una strada possibile per aprirsi al futuro, individuando nell’insieme dei dettagli dell’uomo l’essenza della bellezza, dove i saperi s’incontrano con la fragilità, la debolezza, l’incrinatura e le imperfezioni. Un percorso da intraprendere con la partecipazione dei cittadini, con la loro qualità posturale.

Un progetto di ricerca sui linguaggi del corpo e della danza in relazione al paesaggio urbano e il respiro tra l’aperto e gli spazi al chiuso di Palazzo Te a Mantova, scaturito dalla convinzione che il dialogo tra lo spazio e il luogo del corpo rappresentano un cammino necessario per intravedere la città nuova, fondata sulla relazione intergenerazionale, l’accoglienza e l’ascolto dell’altro in una dimensione dettata  dalla collaborazione tra gli individui.

A Palazzo Te continua lo sviluppo del progetto, iniziato nel 2016 per Mantova Capitale Italiana della Cultura. Alla comunità di cittadini che partecipa all’esperienza, è stato dato il compito di dar vita a una Comunità del gesto fondata sullo scambio e la convivenza tra gli individui, sulla capacità di sviluppare esperienze sulla trasmissione e l’educazione al pari di una nascente e giovane città proiettata nel futuro, sul senso dell’aperto, della piazza come il luogo privilegiato dell’incontro.

Il progetto ha individuato negli spazi di Palazzo Te, nelle stanze e negli spazi all’aperto, dentro e intorno al Palazzo, i luoghi da “abitare” e agire con azioni coreografiche partecipate da cittadini e professionisti. Viene intrapreso un viaggio attraverso il corpo con cittadini di tutte le età e provenienze per elaborare un percorso sulla qualità del gesto, la percezione dello spazio, reinventando e modellando lo spazio pubblico inteso come una nuova palestra di esercizi sull’umano, la convivenza e la poesia.

Rinnovare la geografia e scoprire il corpo come mezzo d’indagine e ricerca, di condivisione degli spazi e accettazione dell’altro.

Virgilio Sieni

 

Sono due gli esiti pubblici del lavoro condotto da Virgilio Sieni con oltre ottanta partecipanti impegnati da aprile nelle prove di creazione: le performance Azioni coreografiche in scena a Palazzo Te lunedì 17 e martedì 18 luglio alle ore 21, e il Cammino d’estate che si terrà mercoledì 19 luglio alle ore 20 presso le Pescherie di Giulio Romano.

“ll Centro di Palazzo Te – commenta il presidente Stefano Baia Curioni – è un’istituzione di ricerca, mediazione, produzione e promozione che opera al servizio della cultura. Interpretare questa missione oggi significa coniugare arte e formazione.

Il lavoro di Virgilio Sieni si pone certamente tra le fondamentali componenti di tale azione. La presenza di questo grande maestro ha offerto il privilegio a decine di cittadini di calarsi in una esperienza di movimento, di ritmo, di figurazione, di crescente consapevolezza attorno al corpo, proprio e dell’altro, e delle potenzialità in esso racchiuse, pronte a restituire un nuovo senso del reale, più vasto e armonioso”.

Anche il pubblico è parte integrante del progetto coreografico: camminando liberamente, il visitatore può infatti intraprendere un viaggio nella villa rinascimentale tra le Logge e il Cortile d’Onore, dentro le stanze e nel Giardino dell’Esedra.

L’esperienza del viaggio si conclude con il Cammino d’Estate, aperto al pubblico, che avrà luogo nel cuore della città di Mantova il 19 luglio: alle Pescherie di Giulio Romano prenderà vita una marcia lieve e condivisa della durata di trenta minuti animata da azioni coreografiche agite da danzatori e da interpreti non professionisti accompagnati dalla Corale G. Savani diretta dal M° Giampaolo Violi. L’invito a partecipare è rivolto a tutti i cittadini, passanti, turisti, senza limite di età: chiunque potrà unirsi a questo movimento corale, seguendo, passo dopo passo, l’incedere di un gruppo che si immagina rappresentazione esemplare della comunità e delle sue relazioni interne. L’evento è pensato come un’occasione poetica e spirituale, civica e corporea, di condivisione e partecipazione collettiva.

La Cittadinanza del Corpo 2017 è promosso dal Comune di Mantova, organizzato dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te, in collaborazione con la Compagnia Virgilio Sieni e la Fondazione Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, con il sostegno di Regione Lombardia e in sinergia con Mantova Capitale di Cultura – Cult City. Un ringraziamento particolare a Ratti S.p.A per aver fornito i tessuti utilizzati durante le performance.

Pianta Palazzo Te – Mantova 2017